Spasulati

La Spasulati nasce nel 1996, quando quattro adolescenti spiantati (questo è il significato letterale di “Spasulati”) decidono di mettersi a suonare il reggae.
Vivono a Santa Sofia d’Epiro (CS), un paesino di tremila anime, sdraiato sulle colline tra il Mar Jonio e la Sila greca, dove si parla l’Arbereshe: l’albanese arcaico che identifica la minoranza linguistica più numerosa d’Italia.
Radio Epiro, libera, pirata e autogestita, è un punto focale dell’esistenza della band; attivissima sul territorio, ha scambi con realtà affini sia in Italia che nel resto d’Europa.

- Nel 2001 a Milano, in Piazza Duomo, aprono il concerto di Manu Chao e conquistano in dieci secondi 100.000 persone, come ricorda Marco Mathieu nel suo splendido libro In viaggio con Manu Chao.
- Suonano sullo stesso palco di Linton Kwesi Johnson;
- Partecipano per due edizioni al Rototom Reggae Sun Splash; al Tavagnasco Rock e ad Arezzo Wave, prima da concorrenti e poi da ospiti;
- Hanno alle spalle Tour in Austria, Belgio, Germania, Inghilterra, Svezia, Svizzera, e, naturalmente, in Albania;
- Rai Educational realizza un documentario sulla Band.
- Sono tra i protagonisti del film documentario di Salvo Cuccia – “Rock Arbereshe”.

La musica della Spasulati è un esempio di contaminazione a 360°: dal reggae allo ska, passando per il dub, miscelando il tutto in una esplosiva patchanka ballkanica.

Al cd Kilometrando hanno collaborato Tonino Carotone e Madaski (AFRICA UNITE)
Kilometrando è stato insignito, al MEI 2009, da Amnesty International del “Premio Menzione Speciale Amnesty”, (L’album promuove l’uguaglianza e il rispetto dei diritti umani nel mondo, temi molto cari ad Amnesty)

SPASULATI sono :

Fabi “il Zalles” – Voce e Basso
Carmine “Pizzuti” Guido – Sax
Tony Perri – Chitarra e Voce
Federico “me Feder” – Tastiere e Fisarmonica
Antonio Chiarella – Batteria e Percussioni